Rareș entra nel roster di Panico

25 Novembre 2019 /

Rareș è un musicista e un cantautore molto giovane, con una consapevolezza che non manca di stupire.

Nato a Bârlad in Romania, stabilitosi a Venezia con la famiglia quando era bambino, Rareș scrive ed esprime concetti mai banali. La lente che usa per osservare la realtà è chirurgica, ne amplifica i difetti e i pregi, attraverso uno sguardo analitico che lo fa diventare quasi un detective dell’inconscio.

Rares ha una voce potente: il suo è un soul lagunare, il delta non è forse quello del Mississipi ma quello del più vicino Po. La voce è al servizio di una scrittura pop che così come i suoi testi è semplice ma mai semplicistica.

Nonostante il suo percorso artistico sia iniziato già da alcuni anni, possiamo dire che quello discografico è iniziato solo l’estate scorsa quando è entrato al Vacuum Studio di Bologna per registrare il meglio di questi ultimi anni di scrittura. Con lui c’erano i musicisti con i quali è cresciuto, Marcello Della Puppa e Giuseppe Vio, e Marco Giudici (halfalib, Any Other, Generic Animal) che ne ha curato la produzione artistica. Di questi mesi di lavoro son già disponibili online due brani, “Io non ho parole in più” e “Calma”. Il 2020 sarà l’occasione per conoscerlo meglio e poterlo ascoltare dal vivo.