Contatti booking

Biografia

Appena sbarcati sulla scena di Bruxelles, gli Ada Oda propongono un rock binario up-tempo che evoca sia l’aplomb post-punk che i voli melodici di cui il varietà italiano è il segreto, uno strano mix…

Il progetto è stato avviato nel 2020 da César Laloux (The Tellers, BRNS, Italia Boyfriend).

In origine, l’idea era di aggiungere una voce che cantasse in olandese. Il primo confino ha deciso diversamente perché César ha conosciuto Victoria su internet e lei doveva cantare, ma in italiano.

Sulla base di semplici demo (drummachine, chitarra e melodia), César descrive la sua visione dell’amore e delle persone che lo circondano. I suoi testi sono stati prima tradotti in italiano e poi adattati da Victoria, figlia di un immigrato siciliano.

Sul palco e in studio, il duo è circondato da Marc Pirard al basso (Italian Boyfriend), Alex De Beuger (Alaska Gold Rush, Gros Coeur) e Aurélien Gainetdinoff (San Malo, Yolande Bashing) alla chitarra.

Dopo un primo tour nei club belgi, in cui gli Ada Oda hanno aperto per band come Wet Leg o The Cool Green House, e grazie a “Niente da offrire”, un primo singolo-video che è stato ampiamente diffuso, la band ha costruito una bella rete internazionale e si appresta a conquistare il resto d’Europa. Il loro primo tour li porterà nei paesi del Benelux, in Svizzera, in Francia e naturalmente in Italia, dove la band si imbarcherà in un tour con l’etichetta molto garage “Slovenly Recordings”.

Il primo LP di Ada Oda, “Un amore debole”, sarà pubblicato il 25 novembre da 62 TV.

Ascolti

Dischi

Un Amore Debole